La Collina dei Ciliegi ®

Sigari TOSCANO

wp_3697299 0 comments
29Mar2018
0

Un caminetto acceso, un bicchiere di vino in mano e un sigaro in bocca. È quest’immagine dai richiami letterari e cinematografici che descrive la collaborazione tra La Collina dei Ciliegi e Manifatture Sigaro Toscano, due eccellenze del made in Italy. Fumare un sigaro Toscano, infatti, è un piacere che si coniuga con molte passioni, non da ultimo anche quella per il buon vino. Per questo motivo, l’Amarone della Valpolicella DOCG de La Collina dei Ciliegi è uno dei protagonisti del libro dedicato allo storico marchio di sigari.

UN’ECCELLENZA DEL MADE IN ITALY
Lo scorso novembre è stata pubblicata una monografia interamente dedicata a Manifatture Sigaro Toscano. Il libro, edito da Rizzoli e curato dal giornalista Enrico Mannucci, celebra il duecentesimo anniversario di questo brand del made in Italy famoso e apprezzato in tutto il mondo. Attraverso parole e immagini, il lettore viene guidato in un viaggio a ritroso lungo i due secoli di storia del prestigioso marchio.Caratterizzato da una forma unica e da un sapore forte e deciso, il Toscano deve il suo nome proprio al luogo di nascita. Fu creato all’inizio dell’Ottocento a Firenze, usando una qualità particolarmente pregiata di tabacco, il Kentucky, i cui semi provenivano dall’omonimo stato americano.

Un’eccellenza che parte della terra, dai coltivatori di tabacco, e che prosegue con tecniche di lavorazione che hanno mantenuto l’artigianalità delle origini, tramandandosi per decenni. In questo modo, l’azienda ha saputo sfruttare l’innovazione tecnologica senza perdere l’unicità data dalla sua secolare tradizione artigianale, che ne costituisce il principale punto di forza. Una combinazione di tradizione e innovazione che permette a Manifatture Sigaro Toscano di trasformare le foglie del tabacco in vere e proprie opere d’arte.
Il Toscano, però, è molto più di un sigaro. È la sintesi di secoli di storia della cultura italiana, ed è oggi un simbolo di essa in tutto il mondo. Eroi del Risorgimento, scrittori, compositori, registi, attori e intellettuali hanno accompagnato la storia del marchio e ne hanno fatto una questione di stile. Inoltre, la fascinazione esercitata nel corso del tempo e su un pubblico ampio e variegato, ha reso il sigaro Toscano un’abitudine nella vita quotidiana di tanti uomini comuni.
AMARONE E TOSCANO ANTICA RISERVA: UN ABBINAMENTO PERFETTO
Molte le suggestioni legate al lifestyle di questa passione: profumi, sapori e colori che richiamano la natura, il territorio e il made in Italy. Fra queste, l’abbinare un sigaro Toscano con un vino o un distillato è un’arte che è stata affinata nel corso del tempo: è importante valutare il sapore e l’intensità del sigaro, per abbinarlo con delicatezza ed equilibrio.

Nel libro, ogni sigaro è accostato ad un vino che ne esalta il gusto e l’aroma, regalando agli appassionati un’esperienza sensoriale unica. Come quella che si può provare accompagnando un Toscano Antica Riserva con un bicchiere di Amarone della Valpolicella DOCG La Collina dei Ciliegi. Si tratta di un sigaro elegante, con un diametro di pancia maggiore rispetto a quello delle punte e un colore uniforme. Il sapore, da principio lieve, aumenta in un crescendo di aromi fruttati, sentori di legno e note terrose. Fumando questo sigaro, sorge spontaneo il desiderio di accompagnarlo con un vino che abbia le stesse caratteristiche, e l’Amarone La Collina dei Ciliegi ne è l’abbinamento perfetto. Vino corposo e avvolgente dal colore rosso rubino, alle sue sfumature di ciliegie marasca e confettura si aggiunge un sentore di spezie e cuoio quando l’Amarone incontra il Toscano. Vino e sigaro avvolgono il palato in modo piacevole, in un crescendo di sensazioni che diventano ben presto una sinfonia di sapori.
Per apprezzare al meglio quest’abbinamento, nel libro si consiglia di accompagnare vino e sigaro con una fetta di Torta Pistocchi con uvetta e rhum. Si tratta di una delizia fiorentina preparata con cinque tipi diversi di cioccolato fondente extra, cacao amaro in polvere e una goccia di crema di latte, a cui vengono aggiunti uvetta passita e rhum della Martinica.
Il Toscano, l’Amarone e la Torta Pistocchi danno vita a un connubio di sapori esaltante, avvolgente e unico, conquistando ogni palato.

In Category : Landing pages, News