La Collina dei Ciliegi ®

Con una gamma di bollicine così… l’estate non ci fa paura!

wp_3697299 0 comments
03Lug2015
0

Dal momento che l’estate 2015 si preannuncia tra le più calde del secolo…Il nostro consiglio “disinteressato” , per non farsi trovare impreparati, è di fare una bella scorta di bollicine. Con il frigorifero pieno, infatti, tutto si affronta meglio e con più serenità .
IMG_5603La Collina dei Ciliegi, oltre a produrre il tradizionali vini della Valpolicella, ha anche una gamma di bollicine davvero interessante. Due di queste, il brut e il classico I, appartengono alla nostra “linea alta”. Due invece, il Prosecco Doc e il Rosè, appartengono alla linea W2B, suggested by Luca Gardini.
Se il brut e il classico I sono due vini ideali per accompagnare pranzi e cene estivi, Prosecco e il Rosè W2B sono perfetti anche per un semplice aperitivo.
L’importante è servirli sempre alla temperatura giusta, molto freschi (attorno ai 6 gradi), in un bicchiere non troppo ampio che permetta la creazione di fitte catenelle di bollicine.
Solo il classico I, più complesso e strutturato, preferisce una temperatura di servizio lievemente più alta, attorno agli 8 gradi.
In ogni caso, d’estate sempre meglio servire una bollicina leggermente più fredda del necessario, piuttosto che troppo calda. Dal momento in cui si versa, e semplicemente tenendo il bicchiere in mano, in pochi minuti il vino si sarà  comunque scaldato di un paio di gradi.

In Category : News